IndiceIndice  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Celt



Maschile
Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 06.09.10

MessaggioTitolo: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino Lun 6 Set - 8:14:59

Dopo aver pernottato l'ultima notte alle porte della grande Napoli, Salvestro giunse a Palazzo Reale, venne ricevuto dalle guardie e si presento':

"Buongiorno a voi, sono Salvestro de Medici, Barone di Castiglion Fibocchi, qui in occasione della mia nomina a GranCiambellano della Repubblica fiorentina.
Volete cortesemente annunciarvi alle Eccellenze Vostre?
"

Congedo' la sua scorta e rimase in attesa di risposta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino Lun 6 Set - 12:14:46

Riccardo fu avvisato dell'arrivo del ciambellano fiorentino e subito mise da parte le carte su cui stava lavorando e si infilò la giacca abbottonandola mentre scendeva le scale del palazzo.

Vide un uomo all'ingresso con lo stemma fiorentino sulla casacca

"Eccellenza, buongiorno, è un piacere avervi qui, spero che il viaggio sia stato piacevole. Ora vorrete riposarvi e rifocillarvi un po', vi conduco subito al vostro UFFICIO così potrete sistemarvi e appena sarete pronto inizieremo a lavorare"

Fece strada al ciambellano e gli consegnò le chiavi dell'ufficio.
Tornare in alto Andare in basso
tancredis

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 23.10.10

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino Sab 23 Ott - 7:36:07

Tancredis aveva cavalcato tutto ill giorno, Ormai il sole stava tramontando alll'orizzonte.
Da Piombino a Napoli la distanza era notevole, spronando il suo cavallo per non giungere, a tarda notte.
dopo essersi fermato nelle locande fuori citta', e gustato piatti tipici del luogo, riprese il viaggio.


Era sera, Tancredis si presento' al Castello Reale di Napoli:
"Buona Sera, sono Tancredis di Biancamano Warlords, nuovo Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze.
In sostituzione di Celt, divenuto nostro Principe in Firenze.

Disse alla Guardia del Castello.

Volete avvertire del mio Arrivo?

La Guardia ascoltò Tancredis, fece un cenno con la mano di aspettare.........
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
F. Petrus

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino Lun 25 Ott - 5:48:56

Ferenç Petrus arrivò nell'anticamera del Palazzo Reale e trovò il Gran Ciambellano fiorentino che attendeva pazientemente sull'uscio.

Sorridendogli, chinò lievemente il capo in segno di saluto e gli consegnò le chiavi del suo ufficio.

"Siate il benvenuto, Eccellenza! Sono Ferenç Petrus Vasa, Conte di Mignano, il Ministro degli Esteri delle Due Sicilie. Un paggio vi condurrà negli uffici dei dignitari della Repubblica Fiorentina. Se aveste bisogno di qualcosa, non esitate a contattare me o la Cancelliera del Regno Heria Velle d'Altavilla, Marchesa d'Aversa e Contessa di Vairano."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Tornare in alto Andare in basso
 
Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Statuto del Gran Ciambellano e del Ciambellano Anziano
» Arrivo del Gran Ciambellano di Siena
» Arrivo del gran Ciambellano del Ducato di Modena
» Arrivo del Gran Ciambellano di Modena
» Presentazione del nuovo Gran Ciambellano di Firenze.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Palazzo Reale di Napoli :: Ingresso del Palazzo :: Sala dell'Accoglienza-
Andare verso: