IndiceIndice  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 I Corleone

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Markos

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.08.15

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Ven 25 Set - 11:28:51

Ehm...non so!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ciridonio

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2191
Località : Castello di Pescosansonesco
Data d'iscrizione : 15.10.11

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Sab 3 Ott - 13:50:49

Come pensate sia meglio gestire?
Vado di persona?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.iregni.com/FichePersonnage.php?login=ciridonio
Phryne

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 113
Occupazione/Hobby : Il mio impegno è rivolto solamente all'arte della Diplomazia.
Data d'iscrizione : 25.08.12

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Sab 3 Ott - 22:54:35

Io so solo che noi non abbiamo nulla da ottenere da loro, mentre loro non hanno posto le fondamenta perché noi possiamo accettare una qualsiasi loro proposta. Poi, chi glielo deve dire poco cambia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Phryne

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 113
Occupazione/Hobby : Il mio impegno è rivolto solamente all'arte della Diplomazia.
Data d'iscrizione : 25.08.12

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 14 Ott - 5:32:46

Dato che nessuno procede la discussione, se si rendesse necessario posso pensarci io su istruzioni del Reggente. La mia posizione in merito non è mai cambiata e rimango dell'idea che noi, come Corona, non abbiamo nessun interesse comune e nessun guadagno da trarre coi Corleone, motivo per il quale, dato il modo in cui si sono posti in passato e come si pongono ancora, non vedo l'utilità di continuare ancora a lungo la permanenza di ospiti sgraditi a Castel Nuovo.

Qualora la mia visione sia condivisa, ciò che intendo dire è sempre lo stesso da qualche settimana fa. In caso contrario, mi si dica qual'è la linea che la Corona vuole seguire in merito e mi applicherò per seguirla.

Citazione :
La Cancelliera picchiettò le dita della mano anellata sul tavolo prima di porre una sola domanda.
-La famiglia Corleone merita rispetto, lo comprendo e lo capisco, è un punto fermo che penso sia perpetrato da chiunque si senta parte di un Casato e desideri il bene di questo- un sospiro -Ma il vostro congiunto ha detto espressamente "non siamo qui per supplicare la vostra grazia, ma per dialogare con rispetto con voi e trovare se possibile una soluzione", dunque, se la famiglia Corlone non vuole superare il torto e porgere le proprie scuse per il mancato rispetto, e sottolineo mancato rispetto, verso una Regina Aristotelica legittima, in che modo la famiglia Corleone merita maggiore rispetto di Colei che ha portato sul capo la Corona? Perché noi dovremmo scordarci del vostro torto, e voi semplicemente cercare una soluzione alternativa?-
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Markos

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.08.15

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 14 Ott - 19:48:48

Guarda per me va bene, anche se forse un po' troppo diretto per qualcuno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mar 3 Nov - 3:47:37

http://palazzoreale.forumattivo.com/t3471-arrivo-dei-corleone


Citazione :
Da Lordenrico Data d'invio 02 Novembre 1463 - 08h24
Oggetto Importante richiesta di udienza
Sparisce il 22 Novembre 2015
Alla Regina del Regno delle Due Sicilie
Madre Ayla Nejla Dalia Sforza,

vi scrivo in qualità di Capo casato Corleone per chiedervi udienza.
Col vostro predecessore era in atto già una riunione a Palazzo di Napoli,
ma un malore improvviso interruppe l'incontro.
Giorni dopo morì e adesso sedete voi al scranno di Regina del vostro Regno.
La riunione verteva sul sottile astio che alcune autorità del Regno delle Due Sicilie
nutre verso la nostra famiglia, creando spiacevoli disguidi, nonostante la nostra famiglia
ha scritto un pezzo di storia e aiutato in qualsiasi modo il vostro Regno.

Resto a disposizione di qualsiasi altro chiarimento fiducioso nel proseguimento dell'incontro
avviato col vostro predecessore.

Ossequi,
Don Enrico Corleone
Capo casato Corleone e
Generale dell'Armata Corleone.
Tornare in alto Andare in basso
rebraist

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 354
Data d'iscrizione : 29.06.09

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Gio 5 Nov - 8:21:36

Il fulcro è proprio ciò che loro ritengono marginale: disconoscere Aurora come persona non è un problema. Disconoscere Aurora, in quanto Regina delle Due Sicilie, è un altro.
La ragione è importantissima.
Se Aurora avesse contravvenuto ai suoi doveri di Regina in maniera continuativa, con dolo e quant'altro, allora può anche esserci il disconoscimento.
Faccio un esempio: il nostro è uno Stato Aristotelico. Se il Re all'improvviso manifesta una chiara eterodossia in quel caso il disconoscimento è un dovere del popolo tutto.
Ma se non ci sono motivi gravi tali da giustificare il disconoscimento, bene, lì c'è il rinnegare il simbolo, il sunto, del nostro Regno: il Regnante.
E disconoscere ciò è disconoscere il Regno.
Non solo ciò è meritevole di sanzione ma può portare anche alla revoca di tutti i titoli nobiliari, possedimenti e quant'altro.
Perché allora i Corleone non vollero Aurora? Questa è la mia domanda.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Markos

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.08.15

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Dom 8 Nov - 7:29:24

Ancora con sta storia Smile
Io non gli degnerei di altro tempo, sono qui per insultarci con le loro pretese e atti di vittimismo, nulla di più.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Elisabetta Maria

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 04.03.09

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Dom 8 Nov - 8:24:32

Vostra Maestà, ascoltare non costa nulla...ma potrebbe aiutarci a scrivere l'ultimo capitolo di una storia che sta per diventare antica....

Sono pronta a prendere il posto di chi mi ha preceduta, intorno a quel tavolo, qualora la maestà vostra lo desiderasse.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://palazzoreale.forumattivo.com
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Dom 8 Nov - 9:01:56

Vi ringrazio infinitamente Cancelliera.
E concordo con Voi, ascoltare e aggiungo se possibile far comprendere gli errori e addivenire ad una soluzione.

Tornare in alto Andare in basso
Camilla_melissa

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 03.11.15

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Dom 8 Nov - 12:40:32

Concordo con Sua Altezza, il Primo Ministro e la Cancelliera, ormai che sono qui ascoltiamo cosa hanno da dire, e vediamo se è possibile fargli comprendere il loro errore e la gravità dello stesso.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Francesco_maria

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 92
Data d'iscrizione : 03.11.15

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 3:31:48

Perdonatemi ma qui siamo arrivati a un punto morto della discussione mi pare. Sono ostinati nelle loro posizioni e non sono chiari su cosa vogliono ottenere da questo incontro, in più si rivolgono con strafottenza alla Regina.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ailynn

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 75
Età : 30
Data d'iscrizione : 01.04.09

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 4:24:29

E senza neanche avere intenzione di rientrare nel Regno! Non riesco a capire se vogliono cercare una "terra sicura" in caso ne avessero bisogno...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 5:56:43

sinceramente io di stare appresso alle loro paturnie, quando nelle cose importanti... dove tocco tocco c'è il caos (oggi ho finalmente avuto le chiavi della marina, è pieno di gente e nessuno sa bene a che titolo...) il tempo non lo ho.

Se a voi va bene, lascerei la palla a Cancelliera e Segreteraria, e se vuole il Primate.
Tornare in alto Andare in basso
Francesco_maria

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 92
Data d'iscrizione : 03.11.15

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 6:05:15

Beh non è materia di competenza ecclesiastica quindi io non mi offro ma se occorre sono a disposizione se volete posso aiutare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ailynn

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 75
Età : 30
Data d'iscrizione : 01.04.09

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 6:35:19

Per me non è un problema, se volete posso riportare per conoscenza cosa scrissero i Corleone all'araldica nella loro rinuncia ai titoli.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 8:11:32

si riportalo qui zia
Aspetto il parere di Elisabetta, dopodichè mi alzo dicendo che mi han chiamata e smollo voi

ah un'info
tutta sta manfrina è nata per Elle, ci han detto che è uscito, ma non che ha cambiato gdr, nome e quant'altro. in pratica è morto
Tornare in alto Andare in basso
Ailynn

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 75
Età : 30
Data d'iscrizione : 01.04.09

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 10:55:21

Ecco la loro missiva:

Citazione :

Ernesto fece recapitare a nome della Casata Corleone un importante messaggio.

Dopo gli ultimi avvenimenti la famiglia prese una decisione difficile ma doverosa e dopo alcuni giorni di consultazione il comunicato fu finalmente inviato.

[rp]
        Rinuncia ai feudi dei Nobili Corleone






Alla Real Araldica Duosiciliana,
Alla Regina delle Due Sicilie Aurora I Brigitte Geneviève Sanseverino degli Sforza d'Arborea in Acquaviva.





Molti sono stati gli avvenimenti che hanno investito indirettamente e direttamente la Nobile Casata Corleone, l'ultimo rappresentato dalla guerra in Terracina a causa di mercenari che con minacce hanno tentato di appropriarsi della cittadina laburina, sventrandola dalla Provincia di TdL sotto l'avallo della Regina Sofiasperanza, la quale infranse l'art.4 della costituzione del Regno al cui anch'ella doveva assoggettarsi; la nostra famiglia e la sua Armata decise di unirsi ed essere parte decisionale delle Forze Laburine per scacciare gli invasori.
Dopodiché, finita la sanguinosa guerra, decise di partire da quel luogo ove la bramosia di potere talvolta superava l'onestà e moralità individuale e di ritrovarsi tutta unita a Livorno, nella Repubblica Fiorentina, con l'intento di vivere una vita nuova, luoghi nuovi e vivendo insieme a gente che riteneva moralmente onesta e giudiziosa, non per abbandonare quelle terre, a cui tanto abbiamo dato e in cui abbiamo lottato molto contro la bramosia sopracitata, ma per affrontare esperienze nuove che potessero formarci ancora.

Ultimamente l'Armata Corleone, braccio militare della Casata, ha stretto un patto di collaborazione sociale e militare con la Repubblica di Firenze, trattato che ci riempie di orgoglio e che ci fa constatare come una terra che ci ha accolti da poco si sia fidata di noi così tanto da riconoscerci con gioia e approvazione, facendo si che gli stessi membri si inserissero senza alcun pregiudizio non solo nei ruoli di rilevanza municipale ma anche a livello consiliare repubblicano.

In passato e con anni di duro lavoro, la Casata riuscì ad ottenere un meritato premio, ovvero il Riconoscimento dell'allora Araldica Duosiciliana da Casata Borghese a Casata Nobile, poi l'araldica cambiò diventando un oggetto ad uso e volere della Regina Sofiasperanza che la mutò a seconda dei suoi scopi.
La famiglia Corleone nel tempo ha fornito al Regno delle Due Sicilie, Principi e Ministri, fra cui vogliamo ricordare il doppio mandato a Governatore di TDL di Berengario Corleone, dal quale emerge che il Conte non solo era benvoluto dal popolo e dalla politica di TdL ma che la fiducia degli stessi in egli era ben riposta.


Altre sì le istituzioni del Regno, a causa di quei pochi che detenevano il potere a scapito dei diritti di molti e del popolo stesso hanno, nonostante i loro comportamenti poco corretti, hanno sempre goduto del nostro aiuto soprattutto in periodi di crisi politica e militare, a dimostrazione che la parola di un Corleone è una parola sicura, una parola siglata con l'Onore che mettiamo sempre in gioco mai esimendoci dai nostri doveri.

Vogliamo infine concludere con un commento alle elezioni dell'ultima Sovrana. La nostra famiglia non intende riconoscere quale Sovrana delle Due Sicilie l'attuale Regina Aurora non ritenendola all'altezza del ruolo che è chiamata a ricoprire, pensando che sia guidata più dalla bramosia di potere e fama che dal bene verso il popolo e i suoi Nobili.
Speriamo e preghiamo l'Altissimo affinché illumini la strada di quei pochi uomini d'Onore ancora rimasti nelle Due Sicilie.

La Casata Corleone dunque, dichiara di voler rinunciare ai suoi feudi, gli stessi ottenuti come riconoscimento dai grandi Sovrani del passato, per il lavoro e spirito di sacrificio verso la comunità che rappresentavano.

- La Contea di Suio e la Viscontea di San Pietro Infine appartenente a Berengario Corleone.
- La Viscontea di Fratte e la Baronia di Navelli appartenenti ad Ernesto Samuel Corleone
- La Viscontea di Itri appartenente a Lord Enrico Corleone.
- La Baronia di Campodimele appartnenete a Guglielmo Aster X Corleone

Siamo sicuri che la Real Araldica Duosiciliana saprà gestire al meglio queste terre, cresciute con prosperità sotto il comando dei Corleone.

La Casata Corleone chiede infine la rimozione dall'elenco delle famiglie riconosciute dalla Real Araldica Duosiciliana.


[/rp]


Cosa vuol dire che è morto? Shocked
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 11:10:55

Gioca con il nome di zeta, ha cancellato il profilo, e non è Corleone.
Tornare in alto Andare in basso
Elisabetta Maria

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 04.03.09

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 13:12:13

Nessun problema, ma per quanto mi riguarda la stanno tirando anche troppo per le lunghe... geek

Che dicano chiaramente ciò che desiderano.....con umiltà e rispetto, altrimenti la porta sempre aperta è, possono varcarla ancora una volta! censored

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://palazzoreale.forumattivo.com
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Mer 25 Nov - 14:33:37

non sono stata morbidissima nell'uscire.... ma insomma che si siano messi a leggere mi pare eccessivo persino a me che tutto sono meno che formale
Tornare in alto Andare in basso
Gekella



Femminile
Numero di messaggi : 49
Data d'iscrizione : 21.10.15

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Gio 26 Nov - 0:32:46

Però se ha cambiato gdr,non possiamo bloccarlo o sbaglio?
Sarebbe accanimento visto che Zeta,se così si chiama,non ha niente a che fare con i Corleone.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Gio 26 Nov - 1:49:27

per quanto mi riguarda zeta può entrare. Smile
Tornare in alto Andare in basso
Ailynn

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 75
Età : 30
Data d'iscrizione : 01.04.09

MessaggioTitolo: Re: I Corleone Gio 26 Nov - 22:37:41

Riporto alla cancelliera le parole della defunta sovrana Aurora in risposta alla lettera dei corleone. Si tratta di risposta pubblica presente nella sezione visibile a tutti della RAD.

Citazione :

REGNO DELLE DUE SICILIE


All'Attenzione della Casata Corleone,
All'Attenzione di Enrico Corleone,
Delfino Corleone,


Noi, Aurora I Brigitte Geneviève d'Arborea,
Regina del Regno delle Due Sicilie,



Apprendiamo con dolore della scelta della Famiglia Corleone di abbandonare definitivamente il Regno ma questo è un Paese libero e rispettiamo la loro scelta.

Siamo rattristate ancora di più per le parole dure e offensive rivolte alla Nostra persona ma perdoniamo loro perché già troppo odio c'è stato in passato ora occorre pensare al futuro, auguriamo alla Famiglia Corleone ogni fortuna nella nuova Patria.

Noi abbiamo bisogno di concentrare le nostre forze per il benessere del Regno e dei duosiciliani lavorando fianco a fianco con i nostri Governatori per la nostra Terra.

Abbiamo però un'ultima raccomandazione da farvi, anche se possiamo ignorare le offese rivolte alla Nostra Persona non possiamo esimerci dal richiedervi di condurre fuori dal Regno le vostre armate perché dopo le vostre parole, chiaramente ostili alla Corona duosicilina, non possiamo, per questioni di sicurezza, permettere che calpestino ancora il nostro suolo ragion per cui vi invitiamo a trasferirle altrove.

Scritto a Castel Nuovo, Napoli, il XII Giorno di Ottobre, 1461.

Aurora I Brigitte Geneviève d'Arborea
Regina del Regno delle Due Sicilie,
Contessa di Atri,
Viscontessa Reale di Crotone,
Signora di Rocca di Botte





Domanda al Primo Ministro: i Corleone sono tra gli indesiderati del Regno, o sono finiti nel dimenticatoio da anni?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: I Corleone Gio 26 Nov - 23:40:27

Rispondo io

Non sono nella lista indesiderati, ma nella memoria di molti si.
Quando Elle chese il permesso di entrare in abruzzo non gli fu negato, ma come con molti lo fecero attendere.

Pochi giorni per altro, e lui fece dietro front perchè era troppo.
Suppongo fosse intenzione di Anacleto fare con loro cosa fatto per altri prima, vedi ruggero, velle, freyja.

Il punto è, stando alla discussione di la, che mancano proprio i presupposti a mio avviso.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: I Corleone

Tornare in alto Andare in basso
 
I Corleone
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» L'Arrivo di Annarita Aurora Corleone
» Sui Corleone

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Palazzo Reale di Napoli :: Sale del Governo del Regno :: Archivi di Stato :: Archivio Pubblico Concilio Regina Ayla-
Andare verso: