IndiceIndice  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Notizie da Milano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Lun 19 Lug - 11:54:47

Ecco a voi fresco fresco:
Citazione :
A S.E. Elisabetta Maria D'Oria Borbone, detta Lady_Carey
Contessa di Albe e del Cicolano
Regina del Regno delle Due Sicilie

Ai Cittadini del Regno delle Due Sicilie

In merito alla missiva ricevuta nella giornata scorsa ci permettiamo di precisare quanto segue:

- l'entità del rimborso verrà concordata con gli interessati, tenendo conto dei danni subiti, ma non attribuendo nessun danno morale. Tale tipologia di incidente è capitata anche a nostri concittadini in altri Regni e MAI ci saremmo sognati di chiedere i danni morali, in quanto sono incidenti possibili durante i propri spostamenti;

- per la modalità di rimborso, sarà sempre cura delle parti interessate trovare un accordo, non accettiamo che ci vengano imposti modi e tempi;

- per quanto riguarda i responsabili dell'accaduto vorremmo ricordare alla S.V. che è di competenza del Duca di Milano, verificare ed eventualmente comminare, eventuali sanzioni agli stessi. Non permettiamo ingerenze esterne al nostro sistema di governare, così come siamo certi che anche Voi non ne permettereste.


Tanto vi dovevo

Milano, 19 luglio 1458




Maria Jolanda Stibbert
Duchessa di Milano
Contessa della Martesana
Baronessa di Bellusco
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Gio 22 Lug - 9:02:12

ora risponderemo, intanto potreste postare anche questo a Milano? vi ringrazio Smile


Citazione :
Comunicazione dal Parlamento del Regno delle Due Sicilie

Con la presente, io, Riccardo Federico D'Oria, Ciambellano Reale delle Due Sicilie,
comunico che alle 12.00 del giorno 17 del mese di Luglio dell'Anno Domini 1458, si sono concluse le elezioni del Sovrano delle Due Sicilie, pertanto
sono onorato di annunciare che il VI Sovrano del Regno delle Due Sicilie è


Elisabetta Maria D'Oria Borbone, detta Lady_Carey.


Napoli, 18 Luglio 1458
In fede
Il Ciambellano Reale
Riccardo Federico D'Oria




bartolomeo, a Milano per il tavolo dell'organismo anti-manonera il parlamento ha deciso di mandarci solo un osservatore, una figura che ha un ruolo meno ufficiale di quello dell'ambasciatore, così da far capire loro che facciamo presenza ma non ne siamo così entusiasti anche visti i rapporti tra i due stati. Voi continuate il vostro lavoro come sempre, Petrus, l'osservatore, sarà solo nella misteriosa sala di questo tavolo di trattative, ma senza sforzarsi troppo di intervenire. ve ne do comunicazione perchè non pensiate che sia uno "scavalcarvi", quando faranno un tavolo veramente utile allora manderemo il nostro ambasciatore ufficiale Wink
Torna in alto Andare in basso
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Gio 22 Lug - 12:15:54

Ho postato il comunicato.

Per quanto riguarda il tavolo ovviamente non posso discutere le Vostre decisioni io avrei preferito che magari ci sarei andato io e avrei intervenuto molto "fortemente", però queste sono le Vostre decisione e a quelle mi rimetto, sono sempre disponibile per tutto
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Sab 24 Lug - 23:01:46

Bartolomeo, il fatto è che non volevamo dare troppa importanza alla cosa, anche perchè personalmente sono scettico circa la sua reale efficacia, hanno pensato a fare comunicati senza nemmeno avere deciso che cosa questa cosa debba essere, prima di fare o firmare qualsiasi cosa voglio essere sicuro della sua utilità, mandarci l'ambasciatore significava dare già un consenso, l'osservatore si limita appunto ad osservare, poi possiamo decidere.
Torna in alto Andare in basso
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Dom 25 Lug - 12:51:51

Riccardo ripeto non è ne una critica o altro solo una semplice considerazione Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Lun 26 Lug - 0:11:56

Sì non preoccuparti lo so, però mi piace spiegare ogni cosa agli ambasciatori, è un modo per capire ancora più cose e capire come lavoro io (che non è detto sia sempre il modo giusto) Smile
Torna in alto Andare in basso
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Lun 26 Lug - 2:19:00

Lavori benissimo Riccardo, tranquillo! Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Gio 29 Lug - 6:04:00

Penso che sia avvenuta l'elezione del Duca recentemente ecco il consiglio attuale:
Duca: Cangrande dei Rossi, conosciuto come Fahellas

GIUSTIZIA
Giudice: Brixia
Pubblico Ministero: Matticnohs
Prefetto: Robyb

ECONOMIA
Ministro del Commercio: Stormhawk
Sceriffo: Invisibile
Ministro delle Miniere e delle Grandi Opere: Arabell

ESERCITO
Capitano: Bloom.74
Sergente: Lisergica

COMUNICAZIONE
Portavoce: Bisbetica69

ALTRI CONSIGLIERI
Nessuno
Poppea

CONSIGLIERI ESTERNI
Rappresentante dell'Arcivescovo presso il Consiglio Ducale: Perlesvaus
Conestabile: Tancredi

AMMINISTRAZIONE DEL CASTELLO
Gran Ciambellano: Eleinad
Cancelliere: GabryJay
Vice Ciambellano: Skarlotta


Appena mi arriva notizia vi posto la versione ufficiale ^^
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Sab 31 Lug - 0:20:17

Ecco la versione ufficiale! Razz Razz

Citazione :




Duca: Fahellas


GIUSTIZIA

Giudice: Brixia
Pubblico Ministero: Matticnohs
Prefetto: Robyb


ECONOMIA

Ministro del Commercio: Stormhawk
Sceriffo: Invisibile
Ministro delle Miniere e delle Grandi Opere: Arabell


ESERCITO

Capitano: Bloom.74
Sergente: Lisergica


COMUNICAZIONE

Portavoce: Bisbetica69


ALTRI CONSIGLIERI

Ministro per la Programmazione Economica: Nessuno
Poppea


CONSIGLIERI ESTERNI

Rappresentante dell'Arcivescovo: Perlesvaus

Conestabile: Tancredi


DIPLOMAZIA

Gran Ciambellano: GabryJay


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Velle

avatar

Numero di messaggi : 354
Data d'iscrizione : 18.03.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Dom 15 Ago - 4:50:57

Buon pomeriggio ambasciatore, come sempre ci sarebbe da riportare nell'ambasciata di vostra appartenenza il nuovo consiglio degli Abruzzi:

Citazione :




Príncipe: Alarica






Economia:

Ministro del Commercio Pigeon
Sceriffo: Alphacentauri
Ministro delle Miniere: Franciscodeorellana

Giustiza:

Giudice: Caaarne
Pubblico Ministero: Elle
Prefetto: Marcius_da_valmacca

Difesa:

Capitano: Vangelo
Sargente: Alro


Comunicazione:

Portavoce: Regina74


Consiglieri senza incarico:
Okkidigatta
Halfmoon

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Sab 11 Set - 12:32:10

Non ho scritto niente ma l'ho postata il 20 Agosto Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
F. Petrus

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Lun 25 Ott - 5:51:18

Bartolomeo, mi puoi confermare che il nuovo Gran Ciambellano del Ducato di Milano è Paolo84?

/me odia chi si presenta senza uno straccio di credenziale. >_<
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ser.Bartolomeo

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.01.10

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Dom 7 Nov - 3:17:16

Si, confermo è il nuovo Ciambellano! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Velle

avatar

Numero di messaggi : 354
Data d'iscrizione : 18.03.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Mar 19 Apr - 0:22:58

Eccellenza,
queste sono le vostre credenziali per entrare a Milano.
Citazione :

Regno delle Due Sicilie
Ministero degli Esteri


In nome e per conto di Sua Maestà Beatrice Luna de Challant, Sovrana del Regno delle Due Sicilie,



noi, Ferenç Petrus Vasa, Conte di Mignano, Ministro degli Esteri delle Due Sicilie, nominiamo Voi, Vittorio Emanuele I Tomasi di Lampedusa detto Elgrande0, Ambasciatore del Regno delle Due Sicilie presso il Ducato di Milano.


Nella speranza che la Vostra parola sia portatrice di Pace e prosperità, per il popolo che rappresentate e per quello presso cui vi recate e che la Vostra persona possa dare inizio ad una proficua collaborazione tra i due stati.


Napoli; XIX Aprile 1459



Ferenç Petrus Vasa
Ministro degli Esteri





Visum


Heria Velle d'Altavilla
Cancelliere del Regno





Anche se non abbiamo concluso le procedure ufficiali, Sua Maestà vi da la sua fiducia e vi invia a Milano, dove urge la presenza di un funzionario del Regno. Come saprete qualche giorno fa sono state assaltati il Castello e 4 città del Ducato.
Questo è l'indirizzo dell'ambasciata di Milano:
http://castellodimilano.forumattivo.com/index.htm

Vi chiedo dunque di recarvi lì, presentare le vostre credenziali. Quando vi daranno accesso al vostro ufficio chiedete loro per conto del Regno, quali siano stati gli sviluppi della faccenda, se ci sono stati danni ingenti, se hanno bisogno di qualunque aiuto o supporto. Grazie
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Mar 19 Apr - 5:23:20

Ho fatto come da voi richiesto eccellenza Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Velle

avatar

Numero di messaggi : 354
Data d'iscrizione : 18.03.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Mar 19 Apr - 10:03:42

Grazie ambasciatore. Fateci sapere non appena vi rispondono.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Velle

avatar

Numero di messaggi : 354
Data d'iscrizione : 18.03.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Mer 20 Apr - 0:19:53

Eccellenza,

abbiamo ospite a Napoli, l'ambasciatore "Invisibile".
Al momento sta già colloquiando con il Ministro Petrus.
Sarebbe comunque opportuno che vi presentaste e supportaste il Ministro.

Vi lascio dunque la chiave di quell'ufficio:
http://palazzoreale.forumattivo.com/f20-ambasciata-di-milano

Grazie
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Mer 20 Apr - 9:11:15

Grazie ^^
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Mer 18 Mag - 5:04:44

vi informo che il mio pg in gioco ha cambiato nome in Elgrande1 Smile e continuerò a fare quello che facevo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Lun 20 Giu - 22:00:30

Undici giugno dell'Anno di Grazia 1459


Citazione :



Duca: Lisergica


DIPLOMAZIA

Gran Ciambellano: Murphy_N

GIUSTIZIA

Giudice: Quilly
Pubblico Ministero: Oivil
Prefetto: Skioppo


ECONOMIA

Ministro del Commercio: Invisible
Sceriffo: Pusu92
Ministro delle Miniere e delle Grandi Opere: Samuele82


ESERCITO

Capitano: Adelasia
Sergente: Erin


COMUNICAZIONE

Portavoce: Guzz


ALTRI CONSIGLIERI

Poppea
Kingste

CONSIGLIERI ESTERNI

Arcivescovo: Egal
Conestabile: Fahellas
Ambasciatore Apostolico: Alberkley

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Lun 20 Giu - 22:11:46

Come richiesto da sua eccellenza Rimmster ecco i trattati in vigore con il ducato di milano:

radulfus ha scritto:
Ricevo dalla Cancelleria ducale di Milano e consegno alla Vs. Signoria il seguente trattato.
Saluti

b]TRATTATO DI COOPERAZIONE GIUDIZIARIA TRA IL REGNO DELLE DUE SICILIE E IL DUCATO DI MILANO [/b]

Nella loro grande saggezza, Dama_Propezia, Duchessa del Ducato di Milano e Ludovico III Aleramico dei Lancia detto Darko1984, Re delle Due Sicilie, hanno chiesto di mettere per iscritto il presente trattato di cooperazione giudiziaria che vincoli i popoli del ducato di Milano e del Regno delle Due Sicilie

Articolo I - del principio di cooperazione
Ogni individuo che abbia commesso un'offesa o un crimine nei confronti della legge e delle regole vigenti nel territorio di uno dei due contraenti dovrà, su domanda, essere ricercato e preso dopodichè, con decisione fatta di comune accordo, estradato oppure messo a giudizio dalle autorità giudiziarie sul territorio del quale l'individuo sia stato arrestato (detta autorità giudiziaria richiedente).

Articolo II - dell'applicazione del diritto del ricorrente
Il comune accordo prevede una piena e fattiva cooperazione tra procuratori e giudici dei due paesi in modo che l'accusato riceva lo stesso giudizio che avrebbe ricevuto nel caso non fosse fuggito alla giustizia del contraente ricorrente (sul territorio del quale ha avuto luogo l'infrazione), essendo il giudizio svolto per e da delegazione del contraente che ha emesso la richiesta (chiamato richiedente).

Articolo III - della procedura di giudizio
Il procuratore del ricorrente redige l'atto d'accusa premurandosi di fare apparire le leggi o abitudini sui quali l'atto si basa. Lo trasmette al suo omologo insieme alle prove in suo possesso a carico dell'imputato.

Il giudice richiedente deve ricevere i dettagli del processo.

Il giudice richiedente redigerà la sentenza premurandosi di fare apparire le leggi o abitudini del ricorrente sui quali l'atto si basa. Le trasmetterà al suo omologo per un parere. quest'ultimo rimarrà sovrano della sua sentenza, e motiverà questa con l'aiuto della legge e delle abitudini del richiedente.

Articolo IV - della cooperazione dei Prefetti e dei corsi di giustizia
I membri della prefettura, della giustizia e delle delle alte parti contraenti (Prefetti, Capitani, Sergenti, Giudici, Cancellieri, Procuratori) si impegnano a collaborare attivamente affinché le leggi dei due paesi siano rispettate, in particolare:

- condividendo le loro informazioni sugli individui o gruppi di individui identificati come potenzialmente pericolosi. Informano così, emettendo un Avviso allerta, di tutti i disordini che potrebbero causare a un contraente sul suo territorio.

- Facendo rispettare la giustizia quando un'offesa o crimine sia stata commessa e l'accusato sia sul territorio di uno dei due contraenti. La procedura prevede l'emissione di un avviso di ricerca, che è una richiesta destinata a procedere all'indagine, all'arresto, alla messa sotto accusa ed al giudizio della persona accusata.

Articolo V - della richiesta
Emessa da un funzionario del contraente, è formulata come segue:

Citazione :
Ducato/Contea di _________

Natura della richiesta: Avviso di ricerca/ Avviso di allerta (messa in guardia)

Emittente (nome, funzione):

Data:

Individui accusati (nomi):

Descrizione dell'offesa/crimine o del pericolo:

Localizzazione dell'offesa/crimine ed di o degli individui:

Dossier completo delle prove relativo al caso:

Articoli di legge sui quali si basa la richiesta: (soltanto in caso di parere di ricerca)

Scheda d'identità di o degli individui:

Articolo VI - dei termini di giudizio
Il processo non deve essere superiore a tre settimane tra l'accusa e la pronuncia del verdetto. Se il termine è passato, le disposizioni del presente Trattato verranno annullate.

Articolo VII - delle disposizioni allegate
Le modalità allegate, in particolare quelle relative ai diritti degli accusati saranno discusse dai Giudici, Procuratori e Prefetti dei contraenti. I Cancellieri dei contraenti procederanno all'archiviazione dei processi.

Articolo VIII - degli inadempimenti al trattato
In tempo di pace come in guerra, qualsiasi inadempimento al presente trattato o annullamento di quest'ultimo non conforme all'articolo qui di seguito può aprire il diritto ad una compensazione della parte danneggiata.

Articolo IX - della procedura di denunzia del trattato
Il contraente che desidera porre fine al presente trattato dovrà fare pervenire una lettera ufficiale di denunzia all'altro contraente. Quest'ultimo dispone di quattro giorni lavorativi per prendere atto. Senza risposta ufficiale che lo accenna, il presente contratto è considerato nullo passato questi termini. Le parti contraenti si impegnano a pubblicare in modo ufficiale una lettera che precisa l'abrogazione del contratto.

Articolo X - della modifica del trattato
Per consenso reciproco, la riscrittura del trattato può essere effettuata nella sua integrità o parzialmente.

Articolo XI - dell'entrata in vigore del trattato
Il presente trattato entra in vigore senza limitazione di tempo dopo la ratifica da parte dei contraenti, che impegna le loro terre ed i loro popoli.
Il presente trattato è scritto in due versioni, una italiana e una francese. Le due versioni hanno lo stesso valore ed efficacia.

Firmato all'Ambasciata del Ducato di Milano a Napoli il 30 Maggio 1457

Per il Regno delle Due Sicilie:
Don Ludovico III Aleramico dei Lancia, detto Darko1984, Re delle Due Sicilie
Gregorius Vincentium Ridolfi, detto Grevius, Ciambellano Reale
Erminia Roby de Jourdonnais Sforza, Ambasciatrice siciliana presso il Ducato di Milano




In nome del Ducato di Milano,

Dama_Propezia, Duchessa del Ducato di Milano


Maril7 Asburgo d'Argovia, Gran Ciambellano del Ducato di Milano
Radulfus, Ambasciatore del Ducato di Milano.
[/quote][/quote]



Eleinad ha scritto:
Citazione :
TRATTATO RIGUARDANTE LO STATUTO DEGLI AMBASCIATORI DEL DUCATO MILANO E DEL REGNO DELLE DUE SICILIE


Articolo primo

a)
Il Ducato di Milano riconosce il Regno delle Due Sicilie, le sue istituzioni e le sue cariche, come Stato indipendente, autonomo e sovrano.
Il Regno delle Due Sicilie riconosce il Ducato di Milano, le sue istituzioni e le sue cariche, come Stato indipendente, autonomo e sovrano, facente parte del Sacro Romano Impero Nazioni Germaniche.

b) L'ambasciata del Ducato di Milano nel Regno delle Due Sicilie è cosiderata territorio sovrano del Ducato di Milano.
L'ambasciata del Regno delle Due Sicilie a Milano è considerata territorio sovrano del Regno delle Due Sicilie.


Articolo secondo

a) Il Corpo Diplomatico del Ducato di Milano, composto dal Duca, dal Gran Ciambellano, dal Cancelliere e dall'Ambasciatore Milanese, dispone dell'immunità diplomatica su tutto il territorio definito appartenente al Regno delle Due Sicilie.
Il Corpo Diplomatico del Regno delle Due Sicilie composto dal Re, dai Principi, dal Gran Ciambellano, dal Cancelliere e dall'Ambasciatore del Regno delle Due Sicilie dispone dell'immunità diplomatica su tutto il territorio definito appartenente al Ducato di Milano.

b) Il Ducato di Milano può dichiarare un membro del Corpo Diplomatico del Regno delle Due Sicilie, esclusi il Re, i Principi e il Gran Ciambellano, "persona non grata".
Ciò comporta il decadimento per tale membro dello status di rappresentante diplomatico nel Ducato di Milano.
Il Regno delle Due Sicilie può dichiarare un membro del Corpo Diplomatico del Ducato di Milano, esclusi il Duca e il Gran Ciambellano, "persona non grata".
Ciò comporta il decadimento per tale membro dello status di rappresentante diplomatico nel Regno delle Due Sicilie.
In tal caso la "persona non gradita" ha una settimana di tempo per uscire dal territorio ospitante.

c) Per immunità diplomatica si intende una situazione giuridica soggettiva privilegiata riconosciuta e garantita a taluni soggetti in considerazione della loro posizione e funzione istituzionale. Gli effetti delle immunità sono riconducibili alla non processabilità per tutti i reati esclusi quelli previsti dal comma seguente.

d) Per i reati quali il brigantaggio, l’assalto ai municipi o l’assalto al Castello della capitale, i rappresentanti diplomatici di entrambe i contraenti rimangono processabili e saranno giudicati secondo le leggi in vigore nella provincia ospite.


Articolo terzo

a)
Il Ducato di Milano autorizza la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte del Corpo Diplomatico (ove per corpo Diplomatico si intende Gran Ciambellano e ambasciatori) del Regno delle Due Sicilie.
Il Regno delle Due Sicilie autorizza la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte del Corpo Diplomatico del Ducato di Milano (ove per corpo Diplomatico si intende Gran Ciambellano e ambasciatori).

b) In caso di chiusura delle Frontiere di una delle parti contraenti, il Corpo Diplomatico dovrà dare conferma della propria presenza al Prefetto e al Capitano della Provincia ospitante che altresì dovranno assicurare l’incolumità dei Diplomatici stranieri.
Il Corpo diplomatico prima di compiere ogni azione deve ricevere un pm di avvenuta lettura della comunicazione.

c) In caso di necessità imminente, il Duca di Milano può esigere la partenza dell'ambasciata del Regno delle Due Sicilie. L'ambasciatore dispone quindi di una settimana di tempo per lasciare il territorio di Milano.
In caso di necessità imminente, il Re del Regno delle Due Sicilie può esigere la partenza dell'ambasciata di Milano. L'ambasciatore dispone quindi di una settimana di tempo per lasciare il territorio delle Due Sicilie.


Articolo quarto

a)
Il Ducato di Milano si impegna a proteggere e ad aiutare il Corpo Diplomatico del Regno delle Due Sicilie su tutto il suo territorio e in ogni situazione.
Il Regno delle Due Sicilie si impegna a proteggere e ad aiutare il Corpo Diplomatico del Ducato di Milano su tutto il suo territorio e in ogni situazione.

b) La persona del rappresentante diplomatico, riconosciuto come tale, dalla nomina del Gran Ciambellano o del Duca stesso, è considerata inviolabile. Un attacco contro di essa o una mancata adeguata protezione da parte della provincia ospitante costituisce una grave offesa alla controparte.



Articolo quinto

a)
Il presente trattato va a sostituire il precedente, firmato il 20 Maggio 1457, dal momento in cui verranno apposti i sigilli di entrambi i firmatari.

b) Se una degli Stati firmatari, desiderasse annullare il presente trattato, deve necessariamente farne dichiarazione scritta all'altra Provincia. Il trattato sarà allora considerato caduco una settimana dopo la ricezione della suddetta comunicazione.


Firmato a Napoli il 7 Maggio 1458


In rappresentanza del Ducato di Milano:

Maria Jolanda Stibbert, Duchessa di Milano, Baronessa di Bellusco



Massimiliano Eleinad Ridolfi, Gran Ciambellano di Milano





In rappresentanza del Regno delle Due Sicilie:


Hemmet Jax della Groana, Conte di Caserta, Barone di Castel Morrone, Sovrano delle Due Sicilie



Elisabetta Maria D'Oria Borbone, Contessa di Albe e del Cicolano, Cancelliere delle Due Sicilie




Eleonora Spenkys Lancaster, Ciambellano Reale delle Due Sicilie
Ser.Bartolomeo, Ambasciatore Regio presso il Ducato di Milano



Firmato Very Happy

Grazie mille Smile


Elisabetta Maria ha scritto:
Buona sera!

Vi riporto il trattato d'amicizia firmato da alcuni stati dello Sring, da Venezia e dal Regno.

Come potete vedere sono state fatte delle modifiche.

Ho sistemato le tag, aggiunto i nomi dei regnanti mancanti e, una clausula sulla stessa validità del trattato in entrambe le lingue.

Infine ho cambiato il luogo della firma, dato che il tavolo fra Sring, Venezia e Regno è in questo castello.

Citazione :
Trattato d'amicizia tra il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Serenissima Republica di Venezia.


Nella loro grande saggezza, Sua Serenità Fly91 Della Carmagnola, Serenissimo Doge della Repubblica di Venezia, Don Stefan Sforza "Sir_Biss", Duca del Ducato di Milano, Sophie De Polignac "Sophy" Contessa di Sinalunga, Signora di Siena, Edoardo Cybo-Malaspina "The_prince" Barone di Aulle, Duca di Modena, Marjolainne de Reaumont_Kado'ch, Duchessa della Lorena, Sanguinela de la Roche Blanche, Duchessa di Savoia, Heria Velle d'Altavilla, Contessa di Vairano, Regina delle Due Sicilie, desiderano mettere per iscritto il presente trattato d'amicizia, per rafforzare i legami tra le proprie terre, con la speranza che le relazioni tra le parti contraenti siano basate sull'amicizia e la collaborazione.


ARTICOLO I - Del riconoscimento di sovvranità -

Le parte riconoscono le altre parti come indipedenti e sovrani nelle lore terre, e questo in modo inalienabile.

Gli ordini di stato (collana o imperiali) delle parte stabiliti nelle terre delle altre parte sono autorizzati a stabilirvisi nel rispetto dell'articolo II. Il ruolo di un tale ordine statale stabilito in un' altra terra é solo e giustamente di proseguire le buone relazione tra le parti.


ARTICOLO II - della partecipazione a qualsiasi trattato -

Le parti contraenti si impegnano a non partecipare ad alcun trattato, accordo o convenzione ostile alle altre parti e contrario al presente trattato. Sono considerati ostili i trattati, accordi o convenzioni che mirano a nuocere o prendere con la forza parte del territorio dell'uno dei contraenti.


ARTICOLO III- della non aggressione -

a) Il SRING, il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia s’impegnano a non intraprendere l'una contro l'altra alcuna azione militare.
Di conseguenza le Altezze Reali, con i rispettivi consiglieri s'impegnano a non far entrare sul territorio della controparte le proprie armate, salvo un esplicita autorizzazione dello stato ospitante.

b) Le tre parti non saranno ritenute come responsabili di potenziali disordini commessi da armate non legittime venute dall'uno o dall'altro Regno. In questo caso, uniranno le loro forze per combattere i traditori.

c) Il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia, con i loro rispettivi consiglieri e cittadini s'impegnano a non creare, sostenere o incoraggiare disordini sul territorio della controparte con qualunque mezzo (sommosse etc.).


ARTICOLO IV - del commercio -

a) I ministri economici dei rispettivi stati si impegnano a collaborare e se necessario a scambiarsi informazioni, a patto che non rivelino dati che possano mettere in pericolo la sicurezza e la stabilità politica, economica e sociale del proprio paese.

b) Qualora la situazione politico-economica lo permetta, il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia si impegnano a favorire i commerci fra le controparti.
Ogni volta se ne presenterà l'occasione, le merci verranno trasportate preferibilmente da membri del corpo diplomatico, scortati da cavalieri riconosciuti tali dai firmatari.
Il costo del trasporto, salvo diverso accordo, sarà equamente diviso tra le province in causa.

c) Le Parti contraenti, si impegnano a non condurre destabilizzazione economica l'una verso l'altra, ed a punire gli autori se provenienti dai propri territori o le persone che agiscono sul loro territorio.


ARTICOLO V - della cultura -

a) Le Parti si impegnano a favorire lo scambio culturale, artistico e scientifico fra il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia, mediante l’organizzazione di eventi (mostre, corsi, feste) che vengano accordati, allo scopo di aumentare il prestigio di entrambi i territori.Inoltre i contraenti sostengono anche i municipi che vogliono impegnarsi a questo scopo.

b) Visto e considerato l'importanza della cultura e della scienza i contraenti si impegnano, se richiesto, a mettere a disposizione dei rettori e degli studenti alcune stanze, presso i propri castelli, ove, gli accademici potranno confrontarsi e dedicarsi agli studi.

c) Qualora un Università dei Firmatari abbia necessità di docenti, se richiesto nella figura del magnifico rettore, l'altra parte si attiverà per cercare di soddisfare questo bisogno.
La controparte si impegna ad assicurare almeno 20 ( venti ) lezioni della materia in questione, nel corso di 20 ( venti ) giorni dal momento in cui il professore arriva nella prima città del territorio ospitante, e tali lezioni saranno affidate interamente e solamente al docente ospite. Il docente ospite si obbligherà a rispettare il salario usuale dell'università ospitante (a meno che un salario diverso non sia stato preventivamente stabilito con il Rettore dell'università ospitante).
Eventuali altre lezioni saranno decise in comune accordo tra i professori ed il rettore o senato accademico della provincia ospitante. Infine il governo dei firmatari si obbliggherà, su richiesta del docente ospite, a fornirgli un mandato per poter trasportare i guadagni del periodo di insegnamento in sicurezza sulla via del ritorno.

d) Di volta in volta i docenti ed il Rettore dell'università ospitante si accorderanno per le spese dei viaggi.


ARTICOLO VI - della modifica del trattato -

Il trattato può esser modificato solo tramite accordo scritto di entrambi i soggetti firmatari.
In caso di disaccordo il trattato rimane in vigore.


ARTICOLO VII - rottura del trattato -

a) I Firmatari e i loro successori si impegnano a rispettare gli articoli di questo trattato.

b) Il trattato può esser annullato o per mutuo consenso delle due parti firmatarie o per inadempimento degli articoli o clausole presenti nel Trattato.In caso di inadempimento,la contraparte danneggiata potrà decidere di non rendere nullo il trattato. Se invece decide di romperlo, dovrà manifestare il suo desidero come previsto nel punto d) di questo articolo.

c) Nel caso in cui uno dei contraenti, dichiari guerra, attacchi o invada uno stato alleato della controparte, il presente trattato sarà considerato nullo.

d) Il contraente che desidera porre fine al presente trattato deve far pervenire una lettera ufficiale di denunzia presso la sede diplomatica dell'altro contraente. Quest'ultimo dispone di 7 ( sette ) giorni lavorativi per prenderne atto. Senza risposta ufficiale che lo accenna, il presente contratto è considerato annullato passati questi termini. Le parti contraenti si impegnano a pubblicare in modo ufficiale una lettera che precisa l'abrogazione del contratto.


ARTICOLO VIII - dell'entrata in vigore del trattato -

a) Il presente trattato è scritto in due versioni, una italiana e una in francese. Le due versioni hanno lo stesso valore ed efficacia.

b) Il presente trattato entra in vigore, senza limitazione di tempo, al momento della firma di tutti i dignitari, che impegnano al rispetto del medesimo, le loro terre ed i loro popoli.


firmato a Palazzo Reale di Napoli il 23 Mars 1458


In Rappresentanza del Regno delle Due Sicilie:

Sua Altezza Reale, Heria "Velle" d'Altavilla, Sovrana delle Due Sicilie, Contessa di Vairano



Sua Eccellenza, Elisabetta Maria D'Oria Borbone "Lady_carey", Cancelliere delle Due Sicilie, Contessa d'Albe




Sua Eccellenza, Riccardo Federico D'Oria "Riccardoix" Ciambellano Reale delle Due Sicilie




In Rappresentanza della Serenissima Repubblica di Venezia:



Sua Serenità Fly91 Della Carmagnola, Serenissimo Doge della Repubblica di Venezia



Sua Eccellenza Ludovico I "Nicuz"Della Scala Conte di Feltre, Barone di Sona e Gran Ciambellano della Serenissima Repubblica di Venezia.




Giuseppe Cagliabrese Nanteuil-Malaterra, Barone d'Ischia, Ambasciatore della Serenissima Repubblica di Venezia presso lo SRING e Daniel Visconti Lancaster detto Spurio, Barone di Castellalto e Ambasciatore presso il Regno delle Due Sicilie.





In Rappresentanza del Sacro Romano Impero Germanico:

Sua Eccellenza Niconoss d'Acoma, Prime Capitaine, pour le Haut Commandement Impérial



Sua Eccelenza Raoul de Montjoie detto "Roi-lezard", Primo Cancelliere Imperiale




Modena
Sua Grazia Edoardo Cybo - Malaspina "The_Prince", Duca di Modena




Sua Eccellenza Miriam Serena "Misery" di Montefeltro, Contessa di Frignano, Gran Ciambellano di Modena




Milano
Sua Grazia Don Stefan Sofrza "Sir_Biss", Duca di Milano





Sua Eccellenza Maria Jolanda Stibbert, Gran Ciambellano del Ducato di Milano



Lorena
Sua Grazia Marjolainne de Reaumont_Kado'ch, Duchessa de Lorena




Savoia
Sua Grazia Sanguinela de la Roche Blanche, Duchessa di Savoia
Sua Eccellenza Eddo Puegmirol, Cancelliere





Siena
Sua Grazia Sophie De Polignac "Sophy", Signora di Siena





[/quote]

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ful71



Maschio
Numero di messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 26.10.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Sab 6 Ago - 23:48:50

Buongiorno illustre Ambasciatore,

Vi comunico la nuova composizione del consiglio degli Abruzzi, da riportare nella vostra ambasciata estera

un saluto e buon lavoro


Citazione :




Principe: Vyk


Economia:

Ministro del Commercio Veroniquechallant
Sceriffo: Rubens
Ministro delle Miniere: Sailor

Giustizia:

Giudice: Lexus
PM: Littlebird
Prefetto: Eruanne


Esercito:

Capitano: Dombel
Sergente: Brumar


Comunicazione:

Portavoce: Fatadellanotte


Consiglieri senza incarichi:
Alphacentauri
Gekella

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Gio 11 Ago - 5:08:17

fatto ^^
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Dom 23 Ott - 3:53:18

Invisible ha scritto:
Citazione :
Milano, Castello Sforzesco, X giorno dell'VIII mese dell'anno 1459

Noi Lisergica De Luna De Curtis

annunciamo

il nuovo Decreto in merito agli accessi al Ducato di Milano, che avverranno così:


per gli Stranieri (ovvero tutti i NON residenti del Ducato stesso) e tutti i cittadini Milanesi è fatto obbligo richiedere i permessi di entrata/transito al Prefetto, presso il suo Ufficio alla Dogana Milanese (off: Forum 2) per tutte le città del Ducato di Milano.

Specifichiamo a questo riguardo che verranno presi in considerazione solo ed esclusivamente i permessi richiesti appunto tramite Dogana Milanese (no missive private!), compilati con l'apposito modulo.

I permessi andranno richiesti 48 ore prima di mettersi in viaggio verso qualsiasi città milanese, Capitale inclusa.

Ciò significa che se da Guastalla (o comunque qualsiasi città fuori Ducato) si vuole raggiungere Parma, 48 ora prima di mettersi in viaggio bisogna richiedere il permesso. Sarà il Prefetto ad indicare la data di partenza nel permesso (Es: se il Prefetto scrive che si può partire il 20 agosto 1459, non si viaggia la notte fra il 19/20 agosto, ma la notte fra il 20/21).

Ciò significa altresì che se da Lodi (o qualsiasi altra città del Ducato) si vuole raggiungere Pavia, 48 ora prima bisogna richiedere il permesso.

Sarà il Prefetto ad indicare la data di partenza nel permesso (Es: se il Prefetto scrive che si può partire il 20 agosto 1459, non si viaggia la notte fra il 19/20 agosto, ma la notte fra il 20/21).

Si specifica che il Prefetto ha libera discrezione di rifiutare i suddetti permessi, senza dovere spiegazione alcuna e comunque senza la sua precisa indicazione (data di partenza, consenso agli spostamenti), non si può viaggiare e non vi saranno eccezioni di sorta.

Una violazione di tale disposizione implica un processo immediato a carico dei trasgressori per Disturbo all'Ordine pubblico e possibile conseguente intervento delle forze armate atte ad intercettare chi viene denunciato.

Il Ducato di Milano NON rimborserà nessun viaggiatore negligente che non abbia rispettato alla lettera le indicazioni del Prefetto e che quindi abbia subito danni entrando senza permessi nel Ducato. Ignorantia legis non excusat

Chi desidera sostare nella capitale Milano, ad Alessandria, a Fornovo o a Parma deve comunicare quanto prima al Prefetto:

- Motivo e durata della sosta:
- Eventuale gruppo.



Il presente Decreto entrerà in vigore a partire da venerdì*, XII giorno dell'VIII mese dell'anno 1459.

*[GDR OFF]: dal reset delle 4 di venerdì 12 agosto 2011 (la notte fra venerdì 12 e sabato 13).[GDR ON]



In Fede,
Lisergica De Luna De Curtis,
Duchessa di Milano,
Baronessa di Conzano.


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elgrande0

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 94
Località : Pontecorvo-TDL
Data d'iscrizione : 10.07.09

MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano Dom 23 Ott - 3:57:03

Citazione :



Duca: Fahellas


DIPLOMAZIA
Gran Ciambellano: Murphy_N

GIUSTIZIA
Giudice: Oivil
Pubblico Ministero: Trux
Prefetto: Kingste

ECONOMIA
Ministro delle Miniere e delle Grandi Opere: Invisible
Ministro del Commercio: Raki
Sceriffo: _bossa

ESERCITO
Capitano: Shril
Sergente: Thomaskeion

COMUNICAZIONE
Portavoce: Abrahmat

ALTRI CONSIGLIERI
Adamas
Brandon

CONSIGLIERI ESTERNI
Responsabile Ecclesiastico: Egal
Conestabile: Spartano8
Ambasciatore Apostolico: Alberkley
Delegato ai rapporti con l'Impero: Skioppo

Università
Rettore: Nigu

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Notizie da Milano

Torna in alto Andare in basso
 
Notizie da Milano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto 
Pagina 5 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Domani sfratto esecutivo :-)
» Milano s.Rita
» mi consigliate un posto carino e romantico vicino a Milano?
» MILANO - SAN RAFFAELE
» MILANO - Mangiagalli-Regina Elena

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Palazzo Reale di Napoli :: Milano-
Vai verso: