IndiceIndice  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Arrivo dell'ambasciatore d'Albania

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
luca_ros



Maschile
Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 06.03.11

MessaggioTitolo: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Dom 6 Mar - 14:56:21

Il nuovo Ambasciatore d'albania entrò nelle sale compiaciuto ed orgoglioso.
Da poco nominato a tale incarico, ricevuto direttamente dal Ministro degli Esteri Spiro, il nuovo Ambasciatore si sentiva orgoglioso di rappresentare presso il Regno delle due Sicilie il paese in cui si era trasferito e che stava servendo con onore.


Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
F. Petrus

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Gio 10 Mar - 8:50:08

"Buongiorno, Eccellenza. Ultimamente siamo stati insultati e oltraggiati in ben due messaggi privati alla nostra Sovrana, senza contare che abbiamo scoperto per vostra stessa ammissione che avete spie ostili sul nostro territorio. Vi accompagno ai vostri uffici, dove avrete molto da lavorare per tentare di risolvere questa situazione spiacevole."
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
luca_ros



Maschile
Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 06.03.11

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Gio 10 Mar - 13:44:56

Un po' sorpreso da tale accoglienza e un po' incuriosito dalle novità l'Ambasciatore rispose al saluto e seguì senza esitazione.....
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Spiro

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 10.08.10

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Gio 10 Mar - 22:00:37

Petrus la prego lasciamo stare le giuste critiche della vostra sovrana e occupiamoci dell fato che une dei lider ribelli Albanesi gira da setimane nei uffici della nostra ambasciata a Napoli mentre l'ambasciatore nominato da me (luca_ros) rimane ad aspetare giorni di esere acolto.

http://img862.imageshack.us/img862/8945/napoli.png

Spero toglierete l'aceso da tutte le sale dell ambasciata Albanese a Leke_dukagjini e lo darete a me come Ministro degli Esteri.

Saro lieto di parlare con voi di spie , traditori messaggi privati etc etc etc
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
F. Petrus

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Ven 11 Mar - 4:44:21

Sorpreso dal materializzarsi improvviso da parte del Ministro degli Esteri albanese, Ferenç Petrus tentò di ricomporsi immediatamente.

"Vi ricordo che fino a poco tempo fa egli è stato il legittimo rappresentante del Regno d'Albania, e che la posizione dell'attuale Consiglio de facto d'Albania è tuttora precaria e da valutare.
Inoltre prima di dare ordini a un Ministro della Corona, perdipiù in territorio sovrano delle Due Sicilie, sarebbe bene che cominciate a spiegare come siete entrati a conoscenza di un comunicazione di un nobile del Regno, compiuta in seno alla nostra Corte Reale. Tale comunicazione, oltre a non dimostrare alcunchè di quel che voi avete insinuato, in quanto il nobile in questione non ha alcuna autorità sulla politica estera del Regno, rivela che avete una spia nelle nostre Istituzioni.
Non vi posso in alcun modo permettere di entrare fin quando non avrete spiegato come ne siete entrati in possesso."
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Spiro

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 10.08.10

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Ven 11 Mar - 5:31:07

Spiro si presanto e spiego le ragioni dell suo arivo a Napoli.

Conte Petrus mi perdoni per il mio modo impulsivo di comportarmi ma la situacione tensionata che ce nell mio paese fa efeto anche nelle mie capacita diplomatiche.


Spiro prende un pezzo di carta che teneva con se e lo fa vedere a Petrus

Conte questa e la mia nomina ad Ministro dei Esteri dell Regnio d'Albania firmata da sua Maesta il principe Gentitrim.

E a nome di mio fratello il Principe e dell popolo albanese tutto che vengo qui a parlare con voi. Daro una risposta a tutte le vostre domande ma mi aspeto che queste discusioni siano fate nell ambasicata Albanese qui a Napoli e in presenca dell nostro nuovo ambasciatore.


Spiro comincio a guardarsi intorno , non era la prima volta che si trovava in quela stanca. Rivolgendosi al suo omologo li dise

Lo sapete quando e stata la prima volta che sono stato qui?
Due anni fa. Fui il primo ambasciatore Albanese nell regnio delle due Sicilie.
E pasato tanto tempo e tanti ricordi ho di questo meraviglioso posto.

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
luca_ros



Maschile
Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 06.03.11

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Ven 11 Mar - 13:05:09

Il nuovo Ambasciatore del Regno d'Albania, presa visione del suo Ufficio, si rese conto subito che c'era molto lavoro da fare.
Andavano cacciati gli intrusi, che sembravano aver cercato di nascondersi al suo arrivo, andavano invitate le autorità con le quali doveva collaborare, andavano regolati gli accessi, andavano aperte le stanze che ancora erano chiuse.

Senza indugio prese allora penna calamaio e una raffinata pergamena... accese una candela per riscaldare i sigili.... poi senza ulteriori indugi cominciò a scrivere ai diplomatici del Regno delle due Sicilie, rimanendo a tale riguerdo sul generico, poichè nessuno al suo arrivo gli era stato indicato o si era qualificato come punto di riferimento.

Affidò quindi il messaggio ad un messo, affinchè fosse debitamente consegnato...



Illustri Rappresentanti del Regno delle Due Sicilie
Nell'accedere al mio Ufficio nell'Ambasciata del Regno d'Albania, mi sono reso conto che vi sono alcuni interventi urgenti da fare.
La presente vale quindi quale richiesta di intervento urgente al fine di consentire l'avvio di una corretta e fruttuosa attività diplomatica.
A tal fine segnalo che occorre procedere immediatamente ad una oculata autorizzazione degli accessi.
Questi dovranno essere concessi, per il Regno d'Albania, esclusivamente al sottoscritto Ambasciatore ed a Sua Eccellenza il Ministro degli Esteri d'Albania, Spiro.
Saranno quindi consentiti gli accessi ai rappresentanti del Regno delle Due Sicilie, che dovranno presentarsi al momento dell'acceso, come si conviene.
Nessun altro accesso sarà consentito se non previa autorizzazione di questo Ambasciatore o, in assenza, del Ministro degli Esteri Albanese, Spiro.
Eventuali accessi a soggetti diversi ora in atto dovranno essere immediatamente revocati.
Si sollecita inoltre che sia aperto l'accesso a tutte le stanze ora chiuse, comunque denominate e comprese nel Regno d'Albania, a questa rappresentanza diplomatica, composta dal sottoscritto Ambasciatore che per Sua Eccellenza il Ministro degli Esteri d'Albania, Spiro.
Questa rappresentanza diplomatica arde dal desiderio, as esempio, di visitare quanto prima la stanza già dedicata al nostro eroe nazionale, Scanderbeg.
Chiedo che si vogliano cortesemente indicarmi le Eccellenze con cui questo Ambasciatore dovrà rapportarsi e considerare punti di riferimento per gli instaurandi rapporti e non da ultimo chiedo che eventuali protocolli non noti a questa rappresentanza siano previamenti notificati, al fine di potersi adeguare alle modalità e agli usi locali.
Resto in attesa di sollecito riscontro alle suddette istanze e porgo cordiali saluti.

Luca Aleramico d'Introd, ai più noto come Luca_ros

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
F. Petrus

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Sab 12 Mar - 4:01:03

"Tenete ben presente la precarietà della vostra posizione. Il vostro governo si è insediato con la forza quindi c'è molto da ridire sulla sua legittimità. Se accettiamo i vostri ambasciatori è solo per non chiudere tutti i canali diplomatici.
Spiro, pur ricordando positivamente il vostro remoto soggiorno in questo Palazzo, confermo la posizione del Regno: diteci come siete riusciti ad infiltrarvi nelle nostre istituzioni, di grazia. Non possiamo di certo fidarci di trama alle nostre spalle."
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Spiro

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 10.08.10

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Sab 12 Mar - 5:41:37

Spiro comincia a ridere prima di rispondere a Petrus

Complotare? Queli che hano complotato siete voi. I vostri nobili parlano di invadere l'Albania per dare a Sua Maesta la Regnia delle Due Sicilie il titolo di Imperatrice.

Voi steso avete parlato con loro e avete dato la vostra opinione come questo obietivo posa esere ragiunto.


Si avicino a Petrus e li dise

Il nostro governo si è insediato con la forza? Che significa? Il Principe e stato elleto con l'unanimita dell consiglio, tutti i 12 consiglieri lo hano votato.

Petrus informatevi meglio della situacione prima di fare talli insinuacioni.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
luca_ros



Maschile
Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 06.03.11

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Sab 12 Mar - 6:28:16

L'ambasciatore era indignato...
"Prima di tutto qualificatevi. Vi ho già detto che non conosco ancora le qualità e gli usi di questa Corte. Ancora non ho avuto l'onore di udire la vostra presentazione ed a quale titolo parlate.
Qui non vi sono posizioni precarie.
Voi state dicendo sciocchezze.
Il Principe Gentitrim, che è stato eletto alle ultime elezioni dal consiglio, è al suo posto e io rappresento qui, Lui e quindi il nostro Stato.
Sapete bene che è così perchè non puo essere diversamente. Ha avuto la maggioranza in consiglio e senza non avrebbe potuto ottenere la carica. Chiunque vi abbia somministrato tesi diverse è un delinquente ed un traditore e sarà severamente punito.
Datemi conto di quali diverse notizie vi siano state date.
Sovversivi, in parte guidati dall'ex capitano, in parte da un noto filibustiere, razzista e smanioso di potere, hanno sollevato una modesta parte della popolazione contro il Principe, e hanno vigliaccamente preso la città di Lezhè occupandola con le armate sovversive mentre i nostri eserciti, riconosciuti dallo stato, erano impegnati in guerra in Bosnia, atavico nemico della nostra nazione.
I traditori si sono mischiati con subdoli trafficanti in oscuri commerci, che hanno in passato depredato le casse dello stato e dettato in modo dittatoriale legge nel nostro paese. Non gli sarà permesso di farlo ancora.
Soprattutto non gli sarà permesso di vendere il paese per poche migliaia di ducati a potenze straniere che hanno più volte cercato di corromperne la parte marcia.
Ora il Principe Gentitrim sta combattendo per riprendere la città. E' stato e sarà di nuovo in prima linea.
Ci saremmo aspettati invece un cenno d'amicizia in questi devastanti frangenti, dai nostri vicini di casa.
O forse voi siete di quelli che pensano che quando si elegge un Principe, per il solo fatto di averlo votato, Egli abbia da obbedire a chicchessia invece di comandare e guidare il suo stato nel modo che crede migliore?
E se non obbedisce ai consiglieri del vostro partito, avete l'uso di cercare di spodestarlo con la forza?
Mi sorprende oltretutto questo tipo di approccio, quasi come se non sapeste che in ballo c'è anche il contrasto che stiamo ponendo contro il razzismo antiitalofono che pochi cercano di imporre a tutto il paese e contro le popolazioni della penisola.
E tanto per anticiparvi nella risposta, si tratta di un fenomeno ben antecedente agli arrivi di quei soggetti che in altri paesi sappiamo avere violato leggi. Cosa che non hanno fatto nel nostro paese, associandosi invece alle difese.
Dunque vi invito di nuovo ad aprire le stanze e regolare gli accessi come richiesto, invece di dare asilo e assistenza ai sovversivi, se questo state facendo.
Io sono anche disposto a gettare le basi per nuovi e più costruttivi rapporti, ma vi sono presupposti di coerenza cui anche il Regno delle Due Sicilie deve adeguarsi.
Tra questi sopra a tutto il riconoscimento formale ed esclusivo di questa rappresentanza diplomatica, e la condanna formale di chi ha tradito le nostre istituzioni.
Ricordate bene che in Alberia si combatte per la libertà di tutti e la tutela delle istituzioni e non usate più tali toni con me.
Dopo avrete tutte le spiegazioni che meriterete di avere."
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
F. Petrus

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Sab 12 Mar - 7:25:53

"Dite bene: ho detto forza e avrei dovuto dire piuttosto inganno. Il mio parere non conta, ma se nel mondo il vostro status è messo in forse, certamente vi sono dei motivi. Forse perché sta imponendo un regime personalistico, ignorando il Consiglio e nominando parenti alle alte cariche dello Stato albanese. Forse perché sta di nuovo tentando di annettere la Bosnia. Ma non è di questo che vogliamo o dobbiamo parlare."
Il Ministro fece una pausa e strinse i pugni.
"Spiro, voi avete spiato le discussioni della nostra aristocrazia.
Quelli sono atti non ufficiali, per di più ottenuti con l'inganno.
Ogni altra parola, è della Creatura Senza Nome."

Si rivolse poi a Luca_Ros.
"E voi, Ambasciatore, badate a come parlate. Il vostro diretto superiore mi chiama per nome ed i miei stessi vestiti rivelano il mio ruolo. Sono Ferenç Petrus Vasa, Ministro degli Esteri del Regno delle Due Sicilie e Conte di Mignano, colui il quale vi ha già dato accesso agli uffici che continuate a richiedere con insistenza.
Il vostro superiore li otterrà non appena ci avrà disvelato le sue trame per spiare le nostre istituzioni, segno evidente che abbiamo fatto benissimo a mantenere contatti col vostro vecchio ambasciatore Leka, il quale ha recentemente messo in guardia il mondo occidentali intero dai vostri modi d'intendere libertà e politica."
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
lukreziaaugusta



Femminile
Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 31.03.11

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Gio 31 Mar - 10:52:35

Gentile Ministro dei esteri, mi trovo qui in qualita del Ministro dei esteri e Secretario di stato del Regno d'Arberia. Sono appena stata eletta dal nuovo legittimo Principe Leka_Dukagjini.
Ho urgenti affari da sbrigare con il vostro corpo diplomatico per tanta sotto richieta del Principe saro io stessa a gestire questa ambasciata.
Ho letto con attenzione quello che si e detto sopra e prendero atto di tutto.
Pertanto confermo l'accesso presso alla nostra ambasciata soltanto due persone mestessa e il principe Leka_Dukagjini.

In fede
Lukrezia Augusta Zaharia Engjelli
Duchessa di Zadrima
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Velle

avatar

Numero di messaggi : 354
Data d'iscrizione : 18.03.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania Gio 31 Mar - 12:21:41

Il Cancelliere venne informato dell'arrivo del Ministro degli Esteri del Regno di Albania e le andò prontamente incontro.

"Ben arrivata a Palazzo Ministro, sono Heria Velle d'Altavilla, Cancelliere del Regno"
Poi, sapendo che l'importanza e l'urgenza della situazione non ammettevano ritardi o cerimoniali subito disse: "Vogliatemi seguire nel vostro ufficio, dove è già stato disposto tutto secondo le indicazioni del Principe Leka."

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'ambasciatore d'Albania

Tornare in alto Andare in basso
 
Arrivo dell'ambasciatore d'Albania
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Palazzo Reale di Napoli :: Ingresso del Palazzo :: Sala dell'Accoglienza-
Andare verso: