IndiceIndice  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Elaganda

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 16.11.10

MessaggioTitolo: Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena Mer 17 Nov - 0:16:29

Elaganda aveva da poco ricevuto il suo nuovo incarico; giusto il tempo di mettere a posto qualche carta e si era decisa a presentarsi al Palazzo Reale di Napoli.

Per l'occasione, si era disfatta degli abiti spartani che usava quand'era di servizio attivo in esercito e aveva indossato il nuovo vestito ocra, accessoriato con tanto di mantellina bianca e cinta abbinata.

Chi non la conosceva, l'avrebbe potuta scambiare benissimo per un'elegante signora...
-Maledizione Gill!E dai però £$ç=?$%#*...Te l'avevo dato a te il foglio del Gran Ciambellano...ma come si fa! E che p@££&!!!- prese a imprecare la donna contro il suo giovane aiutante.
-Domina...non invenio....-
-No Gill, ti prego...Mi ci manchi solo tu e le tue parole incomprensibili.....L'avevo lasciato in mano a te! Ne sono sicura!-


Intanto, dicutendo discutendo, i due erano arrivati nei pressi del portone d'ingresso ed Elaganda abbassò il tono di voce, per non dare troppo nell'occhio.

Gill le camminava dietro, non tanto come segno di rispetto, quanto per mantenersi a debita distanza dalla donna.
D'un tratto, il ragazzo fece uno scatto verso Elaganda e le strattonò la cinta.

La donna si voltò verso di lui, gli lanciò un'occhiata interrogativa e a denti stretti, gli sussurrò – Ma che diavolo combini?-
Il biondino tutto sorridente, gli sventolò sotto al naso la pergamena firmata dal Gran Ciambellano di Siena e le indicò la cinta.

Elaganda si ammorbidì e gli sorrise – Ah...eccola!
L'avevo legata in vita!...Eheheh...Che sbadata che sono... Bene ragazzo!...Forza e coraggio...Andiamo!

Qualche altro passo e arrivarono davanti al portone.

La donna con la pergamena in mano, si mise in paziente attesa che arrivasse qualcuno.




Ultima modifica di Elaganda il Dom 28 Nov - 0:17:06, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
F. Petrus

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena Ven 19 Nov - 11:06:15

Il Ministro degli Esteri giunse nell'atrio del Palazzo, per accogliere l'Ambasciatrice della Repubblica di Siena, da sempre amica del Regno delle Due Sicilie.

Benvenuta, Eccellenza - disse il Conte, togliendosi il cappello ed eseguendo un bacimano - Vogliate seguirmi fino al vostro Ufficio; se inoltre aveste bisogno di qualcosa, non esitate a contattarmi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Elaganda

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 16.11.10

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena Ven 19 Nov - 12:37:50

Qualche attimo di attesa ed ecco che arrivò il Ministro degli Esteri.
L'uomo, dopo essersi tolto il cappello, salutò la donna con un baciamano.

Elaganda fasciata nel suo abito ocra, fece arrivare un lembo di stoffa delle maniche fino alle dita in modo da mascherare, quanto più le fosse stato possibile, lo stato delle proprie mani, segnate dalle cicatrici dei combattimenti e ruvide come quelle di una contadina.

Ritrasse velocemente la mano Elaganda e si affrettò a fare un leggero inchino.
-Benvenuta Eccellenza...Vogliate seguirmi fino al vostro Ufficio; se inoltre aveste bisogno di qualcosa, non esitate a contattarmi.

-Conte Vi ringrazio per l'accoglienza...- rispose di rimando la donna, accennando ad un sorriso.

Elaganda fece un cenno a Gill e seguì il ministro nell'ufficio predisposto.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ladyalayna



Femmina
Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.04.11

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena Gio 28 Apr - 22:08:46

La giovane Alayna teneva stretta in mano la pergamena consegnatale dal Gran Ciambellano di Siena. Tra sè e sè ripeteva come un mantra:
"Non sono sola, nonsonosolanonsonosola, c'è la zia Ela! Intanto però dovrei entrare..." Continuava a ripetersi parole infondate per distrardi dall'ansia di quel suo nuovo compito. La carrozza si era arrestata già da qualche minuto di fronte ad un imponente palazzo.
Alayna scese, fece qualche passo e si voltò per guardare ancora la carrozza ambasciatoriale di Siena. Poi prese coraggio, fece un lungo respiro, raddrizzò la schiena come le avevano insegnato, aprì bene gli occhi, impugnò la pergamena, controllò che l'abito fosse ancora immacolato come quando lo aveva indossato e prese a camminare a passi svelti.
Giunta che fu sulla soglia si presentò al servitore che le stava in fronte sperando che sapere chi fosse avrebbe aiutato l'uomo ad accompagnarla nella sala giusta, questo non gliel'avevano spiegato e lei era decisamente a corto di esperienza: "Sono Alayna Francesca Dondi, nuovo Legato dell'ambasciata Senese. Sono qui per affiancare Madonna Elaganda nei lavori diplomatici"
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
F. Petrus

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 30.06.09

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena Sab 30 Apr - 3:15:04

Il Ministro degli Esteri, saputo dell'arrivo di un nuovo membro per la delegazione diplomatica senese, si recò al Salone d'Ingresso per accoglierlo.

"Ben arrivata, Eccellenza! Sono Ferenç Petrus Vasa, Conte di Mignano, il Ministro degli Esteri del Regno delle Due Sicilie; siamo molto lieti di ospitare un'altra diplomatica senese. Venite, vi accompagnerò alle stanze riservati alla Vostra Repubblica. Se aveste bisogno di qualcosa, non esitate a chiederlo."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ladyalayna



Femmina
Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.04.11

MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena Lun 2 Mag - 1:29:18

Il servitore si accomiatò con un inchino e dopo poco comparve un distinto signore che si presentò:
"Ben arrivata, Eccellenza! Sono Ferenç Petrus Vasa, Conte di Mignano, il Ministro degli Esteri del Regno delle Due Sicilie; siamo molto lieti di ospitare un'altra diplomatica senese. Venite, vi accompagnerò alle stanze riservati alla Vostra Repubblica. Se aveste bisogno di qualcosa, non esitate a chiederlo."

La giovane fu colpita dal nobile aspetto dell'uomo, si inchinò come si confaceva:
"Vi ringrazio Nobile Conte, le vostre parole son fin troppo gentili, non sono abituata a simili titoli rivolti alla mia persona! Sarò grata di accettare la vostra compagnia fino alle stanza dove potrò prendere servizio. Spero di fare un buon lavoro!"
Si affiancò all'uomo e si dispose a seguirlo attraverso l'enorme androne.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena

Torna in alto Andare in basso
 
Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Arrivo dell'Ambasciatrice di Siena
» L'arrivo dell'Ambasciatrice della Serenissima Repubblica di Venezia
» Arrivo dell'Ambasciatrice dell'Ordine Teutonico Italiano
» Arrivo dell'Ambasciatrice d'Inghilterra
» Arrivo dell'Ambasciatore della Repubblica di Siena

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Palazzo Reale di Napoli :: Ingresso del Palazzo :: Sala dell'Accoglienza-
Vai verso: